[Ricerca Avanzata]
Mercoledμ, 16 Giugno 2021 - Ore 9:50 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing
list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Serie C Gold – Abruzzo, Marche, Lazio.
PESCARA BASKET VS BRAMANTE PESARO: SCONTRO FINALE IL 13 GIUGNO.
Andrea Capitanelli, del Pescara: 15 punti, 5 rimbalzi e 3 stoppate nella vittoria contro Matelica.
[Gianfranco Del Sole]


Il punto di Davide Di Sante. Giornata 3 della fase a orologio.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Lunedμ, 07 Giugno 2021 - Ore 10:45

Pescara Basket e Bramante Pesaro preparano la volata finale in vista del big match di domenica 13 giugno, che indipendentemente dall’esito del turno infrasettimanale di mercoledì 9 giugno, decreterà la vincitrice del girone A.
Tutto già deciso, invece, nel girone B, con la Cestistica Civitavecchia che si toglie la soddisfazione di superare la capolista Fortitudo Roma, già matematicamente prima, mentre il Basket Roma prosegue nella striscia positiva di vittorie.
 

GIRONE A

La Pescara Basket (Raupys 19, Capitanelli 15, Fasciocco 10, Staselis out) rischia nel finale di dilapidare 19 punti di vantaggio, ma alla fine riesce a superare la resistenza della Vigor Matelica (Monacelli 15, Di Simone 10, Caroli 9) ed a rimanere in vetta alla classifica. Infatti la squadra di coach Vanoncini, dopo aver chiuso la prima frazione sul 23-7, grazie ad un Raupys da 10 punti nei primi dieci minuti, tocca anche il +19 nel corso del secondo periodo, prima di rientrare negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 37-23. Nel terzo periodo la musica non sembra cambiare di molto, con Capitanelli e compagni che sembrano poter controllare senza troppi problemi la gara, tenendo costantemente vantaggi intorno alle quindici lunghezze, con i marchigiani che però con un buon finale di quarto riescono a tornare a -9 al trentesimo minuto sul 52-43. Nell’ultimo periodo la Pescara Basket fa enorme fatica a trovare la via del canestro, con gli ospiti che rosicchiano punto su punto fino a tornare addirittura a -1 sul 58-57 quando è appena iniziato l’ultimo minuto di gioco, durante il quale si erge grande protagonista Domenico Fasciocco, che prima con una grande difesa costringe all’infrazione di passi Monacelli a 38 secondi dalla sirena e poi, dopo un errore al tiro di Capitanelli, conquista un pesantissimo rimbalzo in attacco quando di secondi allo scadere ne mancano 13 sul punteggio di 58-57 che, sostanzialmente, decidono la partita. Infatti Capitanelli e Raupys capitalizzano dalla lunetta per regalare il successo alla squadra biancazzurra.

Molto più agevole, invece, il successo del Bramante Pesaro (Gnaccarini 18, Bonci 14, Panzieri 13) sul campo dell’Amatori Pescara (Dondur 19, Raicevic 12) in un match equilibrato solamente nei primi venti minuti. Infatti, i padroni di casa riescono a tenere testa ai marchigiani nella prima parte di gara, rientrando negli spogliatoi avanti di una lunghezza sul 28-27, con Gnaccarini e compagni che cominciano ad accelerare seriamente dal terzo periodo, confezionando un parziale di 7-25 che ribalta completamente la gara al trentesimo minuto sul 37-52, per poi dilagare nell’ultima frazione.

Con queste due vittorie Pescara Basket e Bramante Pesaro, indipendentemente dai risultati di entrambe nel turno infrasettimanale previsto per mercoledì 9 Giugno, si giocheranno la prima posizione, e l’accesso alla finale promozione con la Fortitudo Roma, nello scontro diretto previsto a Pescara di domenica 13 giugno, per quella che sarà una vera e propria finale.

Infine bel successo esterno per l’Unibasket Lanciano (Ranitovic 28, Kadjividi, Muffa e Ucci 10) che supera in rimonta il rimaneggiato Pisaurum Pesaro (Pierucci 21, Iannelli 16, Giovanardi 13) e conquista la quarta vittoria stagionale. L’avvio di gara è favorevole ai padroni di casa, scesi in campo senza Sinatra, Fornaciari, Poggi ed il lungodegente Vichi, i quali con Pierucci e Iannelli in evidenza chiudono la prima frazione sul 24-14, con i ragazzi di coach Di Tommaso che, nei secondi dieci minuti, riescono a dimezzare lo svantaggio ed a rientrare negli spogliatoi per l’intervallo lungo con cinque lunghezze da recuperare sul 38-33. In avvio di ripresa i canestri di uno stratosferico Ranitovic consentono ai frentani il riaggancio definitivo ed il sorpasso allo scadere del terzo periodo sul 55-57, per poi allungare definitivamente nel quarto conclusivo, grazie anche a Kadjividi, Ucci e Muffa, e conquistare la vittoria che consente il riaggancio ed il sorpasso alla compagine pesarese al quarto posto.
 
Risultati terza giornata fase ad orologio
Amatori Pescara-Bramante Pesaro 51-76
Pisaurum Pesaro-Unibasket Lanciano 69-75
Pescara Basket-Vigor Matelica 63-61
 
Classifica
01 Pescara Basket 22
02 Bramante Pesaro 22
03 Vigor Matelica 16
04 Unibasket Lanciano 8
05 Pisaurum Pesaro 8
06 Amatori Pescara 2
 
 
GIRONE B

Nel raggruppamento laziale, giunto alla quarta giornata, la Fortitudo Roma (Melchiorri 13, Caridà 11), evidentemente già con la testa alla finale promozione, cede tra le mura amiche alla Cestistica Civitavecchia (Cittadini 15, Hankerson e Zivkovic 9) al termine di una partita in cui gli ospiti hanno preso il comando dalla seconda frazione, chiusa sul 31-37, con la Fortitudo che, nonostante abbia lasciato a riposo elementi cardine come Bonessio e Casale ed utilizzato per pochi minuti Radunic, rientra nel terzo periodo (48-49 al 30’), per poi subire un nuovo allungo di Cittadini e compagni ed alzare bandiera bianca.
Prosegue il momento positivo del Basket Roma (Galli 22, Pierangeli 21, Gallerini 13) che supera tra le mura amiche il fanalino di coda Alfa Omega Ostia (Di Pasquale 26, Manzo G. 15, Manzo S. 13), aumentando così i rimpianti per essersi svegliato troppo tardi in questo campionato. La squadra di coach Giuliano Maresca, infatti, potendo contare su un organico decisamente importante per la categoria, ha pagato a caro prezzo alcuni pesantissimi passi falsi nella stagione regolare, come ad esempio quello sulla sirena proprio con l’Alfa Omega, che con i capitolini ha conquistato l’unica vittoria stagionale, che hanno causato il distacco con Civitavecchia e soprattutto Fortitudo Roma, estromettendola presto dai giochi per la finale.
 
Risultati quarta giornata fase ad orologio
Fortitudo Roma-Cestistica Civitavecchia 59-68
Basket Roma-Alfa Omega Ostia 92-80
Ha riposato: Stella Azzurra Viterbo
 
Classifica
01 Fortitudo Roma 16*
02 Cestistica Civitavecchia 14*
03 Basket Roma 14
04 Stella Azzurra Viterbo 10*
05 Alfa Omega Ostia 2*
*una partita in meno
 
 
PROSSIMO TURNO

GIRONE A
(QUATTORDICESIMA GIORNATA – QUARTA DI FASE AD OROLOGIO)
Mercoledì 09/06 h. 21.00
Bramante Pesaro-Pisaurum Pesaro
Vigor Matelica-Amatori Pescara
Unibasket Lanciano-Pescara Basket
 
GIRONE B
(QUINDICESIMA GIORNATA – QUINTA ED ULTIMA DI FASE AD OROLOGIO)
Domenica 13/06
Alfa Omega-Ostia-Fortitudo Roma h. 18.30
Cestistica Civitavecchia-Stella Azzurra Viterbo h. 19.00
Riposa: Basket Roma


ROSETO.com
Minors [Serie C, Serie D.]
TUTTI GLI ARTICOLI
http://www.roseto.com/news.php?id_categoria=41&tipo=basket

Davide Di Sante
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
Amministrative Roseto 2021. Qual θ la tua intenzione di voto?
Destra
Centro-Destra
Centro
Centro-Sinistra
Sinistra
Liste Civiche
Movimenti


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2021 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft