[Ricerca Avanzata]
Mercoled์, 25 Maggio 2022 - Ore 23:41 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.
Mailing List

Iscriviti alla mailing
list di Roseto.com!

Il tuo nome

La tua email

Iscrivimi
Rimuovimi



Informativa sulla
privacy e dettagli
del servizio

Serie B – Pallacanestro Roseto – Playoff – Quarti di Finale
IL MIRACOLO TORRENOVA RACCONTATO DA COACH MAURIZIO BARTOCCI E I BIGLIETTI PER GARA 1 E GARA 2
Il Torrenova festeggia la qualificazione ai playoff.
[Cestistica Torrenovese]


Giuliano ‘Spizzico’ Addazii e Maurizio Bartocci, nel 2014 a Roseto.
[Luca Maggitti]


Luca Bolletta, in mezzo a due avversari, nel 2012 in DNA con il Chieti.
[Giampaolo Rosati]


Intervista al veterano allenatore dei siciliani, che fece esordire Ruggiero a 16 anni in A2. In calce, tutto quel che c’่ da sapere sui prezzi per le due partite, con possibilitเ di abbonamenti a prezzi scontati.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Mercoled์, 11 Maggio 2022 - Ore 00:45

La Pallacanestro Roseto, testa di serie numero 1 del tabellone playoff numero 3 per la promozione in Serie A2, incontrerà nella serie dei quarti di finale la compagine siciliana del Fidelia Torrenova.

La serie è al meglio delle 3 vittorie in 5 gare eventuali e le prime due partite si giocheranno al PalaMaggetti, domenica 15 maggio alle 18 e martedì 17 maggio alle ore 20.30.

Torrenova è una “piccola Roseto”, essendo una città in provincia di Messina di soli 4.463 abitanti.

Il miracolo sportivo della qualificazione playoff è stato ottenuto da Maurizio Bartocci, coach veterano che nel piccolo centro della Trinacria è il demiurgo della pallacanestro, essendo riuscito a conseguire un traguardo impensabile se rapportato alle dimensioni cittadine, al budget e ai giocatori dell’organico.

Originario di Caserta e con una lunga carriera e prestigiosa che lo ha visto allenare, oltre che nella sua città natale, ad Avellino, Napoli, Scafati, Jesi, San Severo, Chieti, Latina e Barcellona Pozzo di Gotto, Bartocci parla del Roseto cominciando dal suo capitano, Antonello Ruggiero: «Ho avuto il piacere di farlo esordire io, a 16 anni, in Serie A2 a Caserta, con una squadra che si salvò sul campo. Con le giovanili arrivammo anche fra le prime 4 alle Finali Nazionali. Conosco poi Edoardo Di Emidio, per averlo avuto con me a Chieti e tutti gli altri che hanno un nome fra cadetteria e serie superiore come Mei e Pastore. Menzione finale per Valerio Amoroso, contro il quale ho giocato tante volte».

Detto dei giocatori, Bartocci parla del Roseto facendo riferimento alla Coppa Italia vinta dai rosetani in casa: «Ho affrontato Agrigento, che ha perso la semifinale per la Coppa contro Roseto, dopo la Final Eight e lo staff tecnico mi ha detto che si tratta di una squadra solida, intesa ed esperta, che non concede mai un momento di pausa grazie a una fisicità debordante. E poi, ma questo lo so da sempre, parliamo di una città che ha un tifo in grado di fare la differenza, imponendo un vero fattore campo».

Il veterano coach Bartocci riflette sul giovane coach del Roseto, Danilo Quaglia: «È un under 30 che non conosco di persona, ma che merita gli applausi per il grande lavoro fatto. Basti pensare che è più giovane di tanti giocatori che allena. Questo significa che non è soltanto un bravo e preparato allenatore a livello tecnico, ma che ha le qualità umane e morali per tenere le redini di un gruppo per nulla facile, vista la qualità e l’esperienza dei giocatori che lo compongono. Quindi gli faccio i complimenti per l’identità che è riuscito a creare».

Circa la sua Torrenova, coach Bartocci chiosa: «È una cittadina sotto i 5.000 abitanti, che esprime una squadra arrivata molto al di sopra delle aspettative. Se lo scorso agosto qualcuno mi avesse detto che avrei fatto i playoff, lo avrei preso per pazzo. Invece oggi dico che i ragazzi se lo sono meritati e con loro lo ha meritato la società, che è fatta di persone entusiaste che operano in un ambiente sano e pulito. Non c’è un “ricco dittatore”, bensì un gruppo di appassionati che si danno da fare sul territorio per procacciarsi i fondi per un campionato nazionale comunque importante come la Serie B. Insomma: sono molto contento di aver accettato la chiamata del mio amico Massimiliano Fiasconaro, quando la scorsa stagione mi chiamò a campionato in corso».   

Per quanto riguarda la costruzione della sua squadra, nella quale militano gli ex Chieti, Zucca e Bolletta, coach Bartocci spiega: «Abbiamo puntato a comporre un gruppo giovane di spirito e che avesse energia. Costruito l’asse play-pivot, abbiamo pensato alle guardie con punti nelle mani, capaci di costruirsi un tiro. Sono soddisfatto dei miei atleti, che si sono guadagnati i playoff disputando un grande girone di andata in cui siamo stati a lungo terzi. Poi il Covid-19 ci ha bloccati quasi un mese e pian piano siamo tornati, centrando l’obiettivo andando a vincere in trasferta, all’ultima giornata, su un campo difficile come quello di Sant’Antimo».

Circa il playoff contro Roseto, coach Bartocci chiude così: «Noi abbiamo coronato un sogno che è quello di centrare i playoff, ma adesso continuare a sognare non costa niente. Perciò lotteremo per onorare questo grande risultato per la nostra comunità. Non abbiamo nulla da perdere e vogliamo giocare bene, divertendoci e consolidando questo nostro momento di crescita. Insomma, caro Luca, verremo in una grande città di basket come Roseto, nel pieno rispetto della sua tradizione ultracentenaria, ma non faremo una gita per mangiare gli arrosticini, anche se magari andremo a salutare l’amico Spizzico. Verremo per giocarci le partite e ribaltare il fattore campo, per poi giocare al meglio di fronte al nostro pubblico».

In attesa di riabbracciare coach Maurizio Bartocci, ecco cosa c’è da sapere sui biglietti per seguire le prime due partite della serie fra Roseto e Torrenova.

La società ha fatto l’ennesimo sacrificio per stare su pressi davvero bassi. Rosetane e Rosetani sono attesi alla loro prova d’amore verso la squadra della propria città.

Prezzo intero: 15€ a partita.
Mini abbonamento per “gara 1 + gara 2” in acquisto unico: 20€.

Prezzo ridotto: 8€ a partita.
Mini abbonamento per “gara 1 + gara 2” in acquisto unico: 12€.
Il prezzo ridotto è valido dal compimento del 12esimo anno di età fino a 18 anni NON
compiuti. Al compimento del 18esimo anno di età vale il prezzo intero.
Il prezzo ridotto vale anche dal compimento del 65esimo anno di età.

Ingresso GRATUITO per tutti i minori di anni 12.
Al compimento del 12esimo anno di età vale il prezzo ridotto.

Biglietti singoli e mini-abbonamenti sono acquistabili presso il Bar ENI Roseto Sud fino a
sabato 14 maggio 2022, alle ore 12:30.

I biglietti non saranno in vendita on-line.

Da sabato 14 maggio 2022 pomeriggio in poi, i biglietti (e non più i mini-abbonamenti) saranno acquistabili presso il botteghino del PalaMaggetti.

Non saranno rilasciati accrediti. La dirigenza tutta, inclusi Consorziati e Sponsor, acquisterà biglietti e mini-abbonamenti per assistere alle partite.

L’unica eccezione è rappresentata dai rifugiati di guerra ucraini, che assisteranno gratuitamente alle partite.

Luca Maggitti
Stampa    Segnala la news

Condividi su:



Il sondaggio!
PALLACANESTRO ROSETO. Vota l'MVP della stagione regolare.
Aleksa Nikolic
Valerio Amoroso
Andrea Pastore
Alberto Serafini
Edoardo Di Emidio
Alfonso Zampogna


Guarda i risultati


NOTA BENE
I nostri sondaggi non hanno alcun valore statistico, in quanto rilevazioni aperte a tutti e non basate su un campione elaborato scientificamente.

Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2022 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft