[Ricerca Avanzata]
Giovedì, 30 Maggio 2024 - Ore 9:21 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.

Serie B Nazionale Girone B – Pallacanestro Roseto – Chieti Basket
ROSETO PIEGA SAN SEVERO E CONQUISTA LA VETTA SOLITARIA, CHIETI BATTE OZZANO.
Marco Santiangeli ha superato quota 1.000 punti segnati con la maglia della Pallacanestro Roseto, nella vittoria interna contro il San Severo.

Karl Joan Lips.
[Chieti Basket 1974]


Il punto di Gabri Di Bonaventura sulle abruzzesi impegnate in Serie B Nazionale. La rubrica del coach esperto della cadetteria. 13^ giornata di ritorno.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Giovedì, 28 Marzo 2024 - Ore 21:45

Tredicesima di ritorno in B nazionale per le due franchigie cestistiche abruzzesi presenti nel girone B, proviamo ad analizzare rapidamente quanto accaduto alla Liofilchem Roseto del Presidente Ciafardoni e alla Lux Chieti del Presidente Marchesani.

ROSETO-SAN SEVERO
Vittoria stagionale numero 23 per la capolista Roseto (46) di coach Gramenzi che, in un PalaMaggetti ben felice di festeggiare nella gloriosa Curva Nord il ritorno dei tifosi biancazzurri organizzati, piega 82-70 (e non senza soffrire) l’irriducibile San Severo di coach Nunzi (32p ma con una partita in più, insieme a Mestre, che di punti invece ne chiama 34)…
Dopo tre periodi di gioco (22-10, 47-29, 62- 46) agevolmente controllati dalla truppa biancazzurra - grazie soprattutto ai vantaggi continui ricercati e finalizzati nei mismatch, oltre che all’ottima organizzazione difensiva, quest’ultima marchio di fabbrica della compagine guidata dal vincente tecnico teramano classe 1963 – un velenoso quanto inaspettato parziale (4-16!) confezionato dalla coriacea formazione pugliese (l’ala forte Gatto 18, il capitano Magrini 12, l’esterno serbo Pazin 9) costringeva Tamani (9p + 7r e 2 assist, 14 di valutazione in 21m) e soci agli straordinari e soprattutto a recuperare in fretta la giusta aggressività mentale, onde evitare la terza battuta d’arresto casalinga in stagione, che avrebbe davvero avuto il sapore della madre di tutte le beffe…
Dopo aver concesso all’ondivago ex Tasp Teramo Guastamacchia (impalpabile nei primi tre periodi, 11p + 2r alla fine) la potenziale tripla aperta del -1 (sul 66-62 al 34’), i locali tiravano un sospiro di sollievo, si scuotevano e grazie al trio Mantzaris (Mvp, 12p + 6r e 8 assist, 7 falli subiti, saldo negativo di 2 fra perse e recuperate, 29 di valutazione in 30m), Petracca (11p + 7 carambole, 13 di valutazione in 28m) e Santiangeli (18p + 3r, 16 di valutazione in 23m) riprendevano il controllo del volante, scongiurando il pericolosissimo fuoripista e consolidando la vetta della graduatoria, ulteriormente legittimata dalla sconfitta casalinga (80-81) rimediata dal Ruvo di Puglia (44) al cospetto del Faenza (32)…
Nel prossimo turno (sabato 30 marzo ore 20:30) alla Zoppas Arena di Conegliano, Guaiana (10p + 5r e 3 assist, 14 di valutazione in 31m) e gli altri in canotta Liofilchem sfideranno l’attrezzato San Vendemiano (42) di coach Carrea, reduce dal blitz (71-79) griffato nella tana dell’ostico Lumezzane (26), grazie soprattutto alle ottime prestazioni fornite dal collaudato esterno, classe 96, Cacace (27) e dal prolifico comunitario estone Gluditis (16)…
Con Jesi (44), reduce da dieci vittorie consecutive (!) ed in possesso del vantaggio nei confronti diretti disputati con Roseto nella regular season, che insidia minacciosamente la prima poltrona, Klyuchnyk (10p + 4 perse, 6 di valutazione in 16m non proprio entusiasmanti) e soci dovranno davvero sciorinare una grande prestazione per tornare in Abruzzo con la parte buona del referto.

CHIETI-OZZANO
Dopo quattro sconfitte in fila e la brutta tegola dei tre punti di penalizzazione, che si aggiunge a quella relativa al -1 comminato a novembre 2023, la Lux Chieti (26p in barba alle 15 vittorie ottenute sul campo) rialza perentoriamente il capo fra le mura amiche, polverizzando (95-66) la resistenza del debole Ozzano (18), con la franchigia di coach Conti attualmente penultima in solitaria nella graduatoria del girone B… bella bella non è!
Con la rotazione tornata finalmente ad otto elementi, Chieti vince e convince, anche se l’approccio al delicato match sorrideva agli ospiti (0-8 al 2’), costringendo il tecnico ex Fabriano Aniello a parlarci immediatamente sopra…
Chiuso il primo quarto sopra di cinque lunghezze (25-20), grazie soprattutto ad una serie di triple che rinfrancavano i tifosi di fede biancorossa, Reale (6p e 7 di valutazione in 18m) e soci sembravano nuovamente incartarsi, permettendo agli emiliani di tornare in linea di galleggiamento (33-32 al 16’)…
Negli ultimi minuti della seconda frazione, però, l’ottimo comunitario estone, classe 96, Lips (Mvp, 17p + 7r e 9 cioccolatini, 5 falli subiti, 26 di valutazione in 38m) si caricava sulle spalle l’intera truppa in maglia Lux, realizzando sette punti in fila e permettendo ai suoi compagni di raggiungere gli spogliatoi per la pausa lunga con un +7 (ma guarda un po' il caso!) che, soprattutto psicologicamente, valeva oro colato (43-36)…
Alla ripresa del gioco, il miglior Ciribeni stagionale (24p con 7/8 dal campo, 7/7 a gioco fermo, 5r, 5 falli subiti, 2 assist, 32 di valutazione in 24m), adeguatamente supportato dall’argentino Cena (13p + 4r e 4 assist, 14 di valutazione in 30m) e dai rientranti Maggio (11p + 3r e 2 recuperi, 11 di valutazione in 22m) e Berra (12p con 4/10 da dietro l’arco dei 6,75, 5r, 2p, 8 di valutazione in 21m), attaccava progressivamente la giugulare (53-42 al 23’, 65-49 al 27’) e quando il tabellone elettronico, all’alba dell’ultima frazione, indicava il +23 dei teatini (72-49), la pratica era bella che archiviata, rendendo gli ultimi giri di lancette, anche alla luce del ravvicinatissimo prossimo turno, un piacevole garbage time per il sodalizio presieduto da Marchesani, ormai vicinissimo alla conquista della permanenza nella terza categoria nazionale…
Rinfrancati nel corpo e nello spirito, nel prossimo turno (sabato 30 marzo ore 20:30) Paesano (8p + 4r e 4 assist, 10 di valutazione in 23m) e soci affronteranno in trasferta la ruvida Virtus Imola (30) di coach Zappi, decima in graduatoria ed ancora legittimamente speranzosa di agguantare l’ottavo posto, per disputare l’ambita post-season…
Il dinamico play, ex Ozzano, Barattini, l’esterno pescarese Masciarelli, la guardia-play, ex Taranto, Valentini, il navigato e versatile lungo Chiappelli più il solido centro, ex Cividale e classe 2001, Ohenhen, oltre naturalmente all’ala forte Aglio (capitano della squadra), i punti di riferimento tecnici più collaudati del quintetto giallonero.

Per il momento è tutto, ci becchiamo prestissimo, buon vento alle spalle.

ROSETO.com
Gabri Di Bonaventura
TUTTI GLI ARTICOLI
http://www.roseto.com/news.php?id_categoria=31&tipo=basket

Gabri Di Bonaventura
Stampa    Segnala la news

Condividi su:




Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2024 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft