[Ricerca Avanzata]
Sabato, 13 Luglio 2024 - Ore 11:07 Fondatore e Direttore: Luca Maggitti.

Mancanze
ADDIO, GIANFRANCO MARINI: IL POLITICO CHE RISOLVEVA.
Gianfranco Marini, fotografato a luglio 2023.
[Luca Maggitti Di Tecco]


Un ricordo dell’ex assessore, scomparso oggi. I funerali si svolgeranno domani, mercoledì 10 luglio 2024 alle ore 16.30, nella Chiesa Parrocchiale di Montepagano.

Roseto degli Abruzzi (TE)
Martedì, 09 Luglio 2024 - Ore 12:15

«La vita è un’affacciata alla finestra».

Così ammoniva la buonanima di Nonna Scolastica, detta Esterina, e così mi ricordava stamane Mamma Liliana, commossa come me per la scomparsa del caro Gianfranco “Margarìte”, al secolo Gianfranco Marini, avvenuta oggi nella sua Montepagano. Avrebbe compiuto 77 anni il prossimo 23 ottobre.

Gianfranco lascia la moglie Giuseppina e i figli Claudio e Daniele, che conosco e del quale sono amico.

Ma è Gianfranco il mio più bel ricordo, purtroppo lontano quasi un quarto di secolo fa, quando insieme servimmo per il Comune di Roseto degli Abruzzi. Lui in qualità di Assessore della Giunta del Sindaco Franco Di Bonaventura, io come Capo di Gabinetto.

Gianfranco – con la sua voce aspra e purificante come una spremuta di limone – era  Assessore allo Sport e insieme ci occupammo di molte cose.

Con lui curammo – in deroga alla legge nazionale, che impone almeno 10 anni dalla morte – per altissimi meriti sportivi l’intitolazione del Palasport comunale a Remo Maggetti, soltanto 6 mesi dopo la sua scomparsa, mediante deroga diretta del Ministero dell’Interno.

Con lui gestimmo diverse altre cose, tra le quali i Giochi della Gioventù del 2002, dal 15 al 19 settembre. Erano semifinali nazionali di calcio, calcio a 7, calcio a 5, pallacanestro, pallavolo, rugby, pallamano, tamburello e parteciparono studenti atleti da Abruzzo, Campania, Lazio, Sardegna, Sicilia, Toscana.

Una marea umana confluì su Roseto degli Abruzzi, che ebbe l’onore e l’onere di coordinare e organizzare in partnership con i comuni di Atri, Giulianova Pineto e Silvi.

Organizzammo pure una festa all’Arena 4 Palme, che catturò il plauso dei dirigenti del CONI e dei maestri dello sport che seguirono, con funzioni ispettive, la grande kermesse sportiva giovanile.

Nella relazione conclusiva datata 2 ottobre 2002, che conservo, il firmatario – Maestro dello Sport Massimo Magini – scrisse anche:

«Molto gradite sono state le iniziative intraprese dal Comune a favore dei partecipanti; in modo particolare la serata finale, dove i ragazzi hanno vissuto un momento di vera euforia.

Anche tutto il materiale cartaceo, vedi manifesti, locandine, vademecum e opuscolo, preparato con scrupolosa attenzione, è stato accolto con interesse da parte delle squadre partecipanti. In altre manifestazioni di uguale portata non si è verificata una così attenta informazione.

Un ringraziamento particolare all’Assessore Marini che, con la Sua costante presenza, ha risolto tutti quei problemi di natura tecnica avvenuti sui campi di gara».


Quando dal telefax uscì quel documento nella sua totalità, lo fotocopiai e portai all’Assessore e al Sindaco. Ci abbracciammo e poi – a sera – andammo a berci un caffè, per brindare a quel successo dovuto a uomini come Gianfranco, che non sono mai riuscito a immaginare scisso dalla sua funzione di politico al servizio della comunità.

Quando gli feci i complimenti lui si schermì, guardando in tralice puntando il viso verso il basso e alzando gli occhi. E sorrise, dicendo che aveva fatto anche di meglio, come – in una sua precedente delega assessorile – mettere gli scogli che hanno fatto così ampia la spiaggia rosetana.

E poi tante e tante altre cose, che restano nel cuore.

Come le serate a “vegliare” sui ragazzini del campus, facendoci i giri con le nostre macchine personali – una volta con la sua Ford (se ben ricordo), una volta con la mia Renault Laguna – scendendo e percorrendo (come istruttori aggiunti) le strutture alberghiere per placare gli ormoni in fermento dei giovani convenuti nel Lido delle Rose.

E tanto altro ancora, in anni completamente immersi nella “rosetanità operativa”.

Gianfranco “Margarìte” Marini è, ai miei occhi, sempre stato un politico presente.

Impeccabile nel suo abito con cravatta delle occasioni ufficiali, data la sua somiglianza con l’attore Enzo Cannavale sembravamo una coppia comica, con me nei panni di Bombolo. E però – al di là delle risate figlie del suo buonumore e della sua sapida ironia, che fanno bene quando si lavora molto – Gianfranco “arsulvève”.

Lasciò il posto di Assessore allo Sport Servizi Ecologici e Tecnologici a fine estate del 2003, al compagno del partito socialista Camillo Di Pasquale, per assumere il prestigioso incarico di Presidente dell’ADSU, l’Azienda per il Diritto allo Studio dell’Università di Teramo.

In passato, era stato più volte Consigliere e in molte giunte aveva ricoperto la carica di Assessore con deleghe  a Sport e Turismo, Finanze Bilancio e Programmazione economica , Lavori pubblici e Urbanistica.

L’ultima volta in cui l’ho visto è stato esattamente un anno fa, alla festa della trebbiatura alla Masseria della Madonna di Pineto, dove arrivò con il suo amico Ercole Ginoble e con il di lui padre, Ernesto.

Era presente anche l’ex sindaco Franco Di Bonaventura e ne approfittai per scattare qualche foto ricordo. Parlammo un po’ dei vecchi tempi, a ciglio asciutto. Ma con la nostalgia di chi sa che sono passati oltre 20 anni.

Lo vidi dimagrito, ma con lo stesso sguardo vivissimo abituato alle sfide.

Stamane, la triste notizia.

Riposa in pace, Gianfranco. E grazie dei bei momenti passati insieme, al servizio della nostra amata Roseto degli Abruzzi.

Alla sua famiglia e alle persone che lo hanno amato, giungano le mie condoglianze e quelle della mia famiglia.

Oggi, la salma Gianfranco Marini è visitabile alla Casa Funeraria Mambella, a Roseto degli Abruzzi in Località Molino Sant’Antimo 7, aperta fino alle ore 19.30.

Le esequie si svolgeranno domani, mercoledì 10 luglio 2024, alle ore 16.30, nella Chiesa Parrocchiale di Montepagano.

Luca Maggitti Di Tecco
Stampa    Segnala la news

Condividi su:




Focus on Roseto.com
Roseto.com - Il basket e la cultura dei campanili senza frontiere. - Registrazione al Tribunale di Teramo N. 540 Reg. Stampa del 19.08.2005.
Direttore responsabile: Luca Maggitti   Editore: Luca Maggitti   Partita IVA 01006370678
© 2004-2024 Roseto.com | Privacy | Disclaimer Powered by PlaySoft